Le tract du collectif en italien

Publié le par soutien

Virgin, Virgin… avete detto Virgin ?

…Ma no! E’ Lagardère !

 

Virgin è un prodotto delle attività di Richard Branson, «celebre imprenditore britannico», che si è fatto una barcata di soldi in settori diversissimi, come il trasporto aereo e ferroviario, le bevande gassate e lo sport. Nel 2001 ha venduto una parte dei suoi supermercati - tra cui quelli localizzati in Francia - al gruppo Lagardère, che li ha inseriti nella sua filiale Hachette Distribution Services (HDS), leader mondiale nella distribuzione della carta stampata. Tuttavia Lagardère resta uno dei principali produttori e mercanti d’armi del nostro paese. E, come pure molti altri dei suoi colleghi, controlla buona parte dei media di questo stesso paese! Gatta ci cova, non è vero? «Gatta ci cova», è quel che si dicono oggi i suoi dipendenti, che si interrogano sul legame esistente tra le attività di distribuzione di prodotti culturali di questo pescecane e le pratiche sociali che utilizza nelle imprese controllate.

A Virgin Mégastore, per esempio, si comanda a bacchetta: un dipendente, delegato del personale, è stato buttato fuori, con l’avallo del ministero del lavoro, perché “tormentava il suo superiore gerarchico” (ma sí, ma sí, testuale!), quattro stockisti (la totalità del gruppo di lavoro!) sono stati licenziati arbitrariamente da un giorno all’altro; una cassiera, vittima di discriminazioni da vari anni, si è vista ridotta a fare uno sciopero della fame per ottenere il riconoscimento del danno subito.

Ultimo episodio della serie : al magazzino parigino del boulevard Montmartre, Amandine, commessa vidéo designata come «consigliera del salariato» e che aveva assitito a varie riprese i suoi colleghi vittime delle angherie del padrone, si è vista licenziata, con dei motivi speciosi ed in maniera illegale, in seguito ad un inghippo montato ad arte, alla vigilia delle elezioni sindacali. Va detto che è aderente a Sud, sindacato che agli occhi del padrone ha probabilmente il torto di volersi battere…

Noi esigiamo il reintegro di Amandine

E la cessazone delle sanzioni contro i rappresentanti sindcali!

La questione è stata portata a conoscenza dell’ispettorato del lavoro e davanti alla magistratura del lavoro, ma voi sapete bene che le procedure possono durare a lungo. E’ per questo che vi chiediamo di manifestare in modo concreto la vostra solidarietà. E voi sapete che i padroni sono sensibili solo di fronte a degli argomenti in moneta sonante.

Voi potete aiutarci ed aiutare Amandine:

  • Rimandando i vostri acquisti o facendoli altrove,
  • Firmando la petizione o mandando via e-mail un messaggio di protesta al direttore del magazzino: cyril.marion@virginstores.fr, e copia al sindacato: sudvirgin@yahoo.fr
  • Spedendo un assegno di solidarietà a SUD Virgin, 37 rue de Bellefond, 75009 Paris (con l’indicazione « solidarité Amandine » sul retro).

    Il collettivo di solidarietà con Amandine

Ci ritroviamo tutti i venerdí sera alle 18 davanti al Virgin Mégastore del boulevard Montmartre, 5 - Paris 2ème (M° Grands Boulevards). Sito di sostegno: http://boycottvirgin.over-blog.com/

Publié dans Soutien

Commenter cet article